“Barbera, il Gusto del Territorio”: la poesia del panorama tra Monferrato e Langhe

FAB_5789-2.jpg

Torna anche quest’anno a Costigliole d’Asti, come da 22 anni a questa parte, l’evento “Barbera, il Gusto del Territorio”. Per quattro giorni, a partire dalle ore 11 di venerdì 31 ottobre fino al 3 novembre, gli appassionati e i visitatori avranno modo di gustare duecento vini barbera di oltre un centinaio di produttori, insieme alle grappe distillate dagli alambicchi del Monferrato.

La manifestazione coinvolge il paese nella sua interezza (Costigliole d’Asti è tra le località dell’Astigiano maggiormente vitate a barbera) e prevede in calendario, tra gli altri appuntamenti, gli incontri con Bruno Gambarotta e Luisa Valazza (sabato) e con Beppe Rocca e Annalisa Conti (domenica).

Barbera, il Gusto del Territorio’ è un’occasione per riflettere sulla nostra più grande ricchezza, che è il nostro territorio”, riflette Michela Surano, assessore al Turismo di Costigliole d’Asti. Un territorio che, per restare la fonte di opportunità che è oggi, deve essere scrupolosamente salvaguardato, protetto e promosso”.

Il territorio delle Langhe, del Roero e del Monferrato è stato nominato “patrimonio dell’umanità” da parte dell’Unesco. Un titolo che premia luoghi dal fascino potente come quelli immortalati nella gallery qui a fianco.

@twitTagli

Leave a comment

Devi essere loggato per commentare.