Vademecum alle primarie del centro-sinistra

Cerchiamo di spiegare meglio come funzioneranno queste benedette primarie del centro sinistra che, di fatto, sono entrate nel vivo da ieri.

Infatti da ieri, domenica 4 novembre, è possibile pre-registrarsi online.

In ogni caso, che vi pre-registriate o meno, da qui al giorno delle primarie è necessario ritirare il certificato elettorale presso gli uffici elettorali preposti (qui l’elenco completo) o il 25 novembre presso il vostro seggio. Una volta versata la quota di almeno due euro e ritirato il certificato elettorale, sarà possibile recarsi al proprio seggio il giorno 25 novembre 2012 per votare il proprio candidato. È importante notare che si può votare solamente nel seggio associato alla propria sezione elettorale.

Il 25 novembre sarà possibile registrarsi direttamente nel proprio seggio, chiaramente se riuscite a farlo prima risparmierete un bel po’ di tempo.

Vincerà il candidato che otterrà il 50% + 1 dei voti; se nessuno lo otterrà al primo turno, si voterà nuovamente il 2 dicembre. Potrà votare al secondo turno solo chi si è registrato entro il 25 novembre, “possono altresì partecipare al voto coloro che dichiarino di essersi trovati, per cause indipendenti dalla loro volontà, nell’impossibilità di registrarsi all’Albo degli elettori entro la data del 25 novembre, e che, in due giorni compresi tra il 27/11 e il 01/12, stabiliti con delibera dal Coordinamento nazionale, sottoscrivano l’Appello pubblico in sostegno della Coalizione di centro sinistra ‘Italia Bene Comune’ e quindi si iscrivano all’Albo degli elettori“.

All’atto della registrazione occorre avere con se la carta di identità e la tessera elettorale (o quantomeno conoscere la propria sezione elettorale).

Studenti e lavoratori fuori sede, possono registrarsi in qualunque ufficio elettorale della propria città, ma potranno votare solo nel seggio indicato dal Comitato Provinciale.

A Torino, per esempio, il seggio per studenti e lavoratori fuori sede sarà quello di via Pescatore, 7 (Antico Macello).

Per maggiori info: www.primarieitaliabenecomune.it

Post Correlati

Leave a comment

Devi essere loggato per commentare.