La nazionale senza campionato: un quesito

svm8hx.jpg

Ditemi il nome di una squadra di calcio italiana: troppo facile. Spagnola: idem. Inglese: c’è l’imbarazzo della scelta. Tedesca: lo stesso. Francese: un OM, un PSG, un Monaco me li tirate fuori. Olanda, Portogallo, Turchia, Grecia, Russia: non potete non conoscere Ajax, Benfica, Galatasaray, Panathinaikos, CSKA. Belgio: un Anderlecht a caso esce fuori. Campionati dell’Est: tra Polonia, repubbliche ex jugoslave ed ex cecoslovacche, Romania, Bulgaria e Ungheria almeno due / tre nomi a campionato me li snocciolate. Lo stesso dicasi per i campionati scandinavi, svizzero e austriaco. Pure di Cipro e Israele conosciamo Apoel e Hapoel assortiti.

Rovers4

E l’Irlanda? Niente, nulla, nada, niet. Ilvuoto pneumatico. Difficile tirare fuori, a memoria, il nome di una, una sola squadra di club. Eppure la nazionale è sempre stata più che dignitosa (ricordo una sconfitta dell’Italia contro proprio contro i verdi irlandesi a USA ’94).

Io non ci capisco nulla: mi spiegate voi perché il campionato irlandese di calcio è di livello così basso?

Andrea Donna

@AndreaDonna

Post Correlati

Leave a comment

Devi essere loggato per commentare.