I VERI problemi della StepChild Adoption (al di là degli Ultras Kattolici)

adozione_gay_lesbiche_stepchild_adoption.jpg

Io sono contraria alla Stepchild adoption, per gli amici “adozione del figliastro”, contenuta nel Disegno di Legge Cirinnà.
Per tre motivi.

Primo: se uno dei due coniugi gay ha un figlio, può darsi che l’abbia concepito facendo ricorso alla maternità surrogata. Su cui in Italia manca una legge e che allo stato attuale delle cose è vietata. 
Oppure possono avere fatto ricorso alla fecondazione assistita: vietata alle coppie gay. 
Non è una grande forma di ipocrisia, autorizzare il risultato finale e vietare la condotta per ottenere quel risultato?

Secondo: poiché la condotta è vietata, chi vuole un figlio in Italia può ricorrere a escamotages paralegali o rivolgersi a strutture estere, con aggravio di costi. 
Quindi, in pratica, stiamo suggerendo ai nostri connazionali ricchi di andare all’estero e a tutti gli altri di infrangere la legge per ottenere un risultato lecito. Schizofrenia? 
In ogni caso questo atteggiamento è una violazione del principio costituzionale di uguaglianza sostanziale, perché non tutti avrebbero pari opportunità.

Terzo: non capisco perché adottare il figlio del proprio compagno non arrechi danni al minore mentre adottare un altro bambino sia potenzialmente pericoloso. 
Delle due, l’una: o è salutare per il minore avere una famiglia gay che lo ama, o non lo è. 
Che senso ha fare le cose a metà? Perché continuano a sussistere barriere per l’adozione nuda e cruda?

Detto questo: sarebbe bello poter discutere nel merito di questi contenuti. 
Trovo che chi è favorevole alle adozioni gay stia sprecando l’occasione di ribattere sul punto. Qui non si tratta solo di essere favorevoli ai diritti per i gay o no: si tratta di regolare un fenomeno che già esiste da tempo, offrendo tutele a tutte le parti in gioco e non solo ad alcune. 
Il DDL Cirinna’ non lo fa. Rimuove i nodi problematici della questione. Non vieta e non autorizza. 
Non potremmo provare serenamente a discutere dei contenuti, senza giocare al gioco gay vs cattolici estremisti, peraltro così amato dalle sentinelle in piedi?

Irene Moccia

Segui Tagli su Facebook e su Twitter 

Post Correlati

Leave a comment

Devi essere loggato per commentare.